2-3-4-5 GIUGNO ” Gita Isola d’Elba”

Numerosa la partecipazione dei soci e simpatizzanti del Maverick che assieme agli amici Gommonauti del Prosecco in occasione del ponte del 2 giugno hanno partecipato alla gita all’isola d’Elba, Capraia e Giglio  organizzata dal Club Gommone di Piacenza condotto da Ezio Trasciatti MAVERICK IN GITA ALL’ELBA 2-3-4-5 GIUGNO 2016.

40 persone e 6 gommoni all’alba di giovedì 2 giugno sono partiti da Padova con destinazione Marina di Terrerosse a Piombino (LI).

Arrivati in darsena e concluse le operazioni di varo è cominciata la festa!! E dopo un corposo spuntino hanno iniziato l’attraversata verso Cavo, facendo una pausa per un bagno in un mare blu intenso e per fare un brindisi con un buon prosecco.

All’arrivo in banchina del Circolo Nautico di Cavo, li attendeva un’ape car per il trasferimento dei bagagli al camping Elbadoc e in questa circostanza gli amici del Maverick hanno scoperto di avere una particolare attrazione per questo mezzo di trasporto….tanto che un gruppetto è stato nominato “la banda dell’ape d’assalto”.

4 giorni di puro divertimento e allegria!!!!

Venerdì 3 giugno: navigazione verso Capraia, al porticciolo c’è stato l’incontro con gli amici Gommonauti del Prosecco, i quali hanno ben imbandito le tavole per il pranzo e qui la festa continuava in compagnia anche di bella musica!! La giornata proseguiva con visita alla cittadina e poi giro dell’isola ammirando delle bellissime pareti rocciose dai molteplici colori verde, rosso, giallo che si tuffano in un mare turchese.  In serata ritorno al’Elba facendo una sosta aperitivo a Marina Marciana.

Sabato 4 giugno: periplo dell’Elba partendo da Cavo, costeggiando Ro Marina, Porto Azzurro, Lido di Capoliveri, Campo Dell’Elba, Fetovaia e in prossimità di Pomonte alcuni soci e amici hanno fatto un’immersione alla ricerca del relitto sommerso. Ultima tappa Portoferraio e poi rientro a Cavo.

Ultimo giorno domenica 5 giugno: traversata da Cavo verso Terrerosse, per un totale di circa 150 miglia complessive. Completate le operazioni di alaggio il gruppo iniziava il viaggio di ritorno verso Padova dandosi appuntamento al prossimo anno per una nuova avventura nel Mar Tirreno.