3 APRILE 2016 “GIRO OSTERIE “

14^ EDIZIONE OSTERIE DI CHIOGGIA E DINTORNI 2016

Dopo la pausa invernale, il Maverick NautiClub di Padova apre la stagione 2016 con la consueta gita delle osterie nella laguna veneta, indetta per domenica 03 Aprile. Forte la preoccupazione degli organizzatori, per le brutte previsioni meteo, che pochi giorni prima, lasciavano poche speranze. Ma come dice il proverbio “La fortuna aiuta gli audaci” il miracolo si è avverato e il venerdì le previsioni indicavano giornate di sole e temperature in aumento. Domenica 3 aprile i partecipanti si sono trovati presso la darsena di Fusina, per la verità i “lavori” sono iniziati già nel pomeriggio del sabato presso la darsena Fusina, e sono proseguiti con la partecipazione numerosa ed attiva di soci e simpatizzanti, soprattutto a livello enogastronomico, sin dopo la mezzanotte, con musiche, balli, prosecco e tanta voglia di fare festa fino ad esaurimento delle energie fisiche.  Al mattino seguente, la flottiglia composta da 47 gommoni e 268 persone, accompagnata dai soci e organizzatori Maverick, con esposta la bandiera del club, iniziava la navigazione lungo il canale dei Petroli in direzione Pellestrina, cercando di mantenere una andatura adeguata all’ambiente rispettando i limiti di velocità gestiti dai possenti motori marini. Prima tappa della giornata il ristorante “Ai Pescatori” di Pellestrina, deliziandoci di prelibati antipasti, spuncetti e saporiti e gustosi primi piatti il tutto annaffiati da buon prosecco. Poi il lungo e suggestivo serpentone di gommoni, costeggiando le rive dell’isola , si è diretto su Chioggia, per la seconda tappa al ristorante “Prince” ormeggiando le imbarcazioni presso i pontili del Cantiere navale Ferrato Nautica. Ad attenderci, tanta musica e allegria per la gioia di giovani e non, sinonimo di festa e divertimento. Ritornati ai pontili, il nostro carissimo, Don Massimo parroco di Conche, che come ogni anno ad inizio di stagione, ha impartito la sua benedizione sui gommoni e a tutti i partecipanti. Per il dolce, invece, trasferimento all’Osteria all’angolo, dove, oltre ai tanti dolci, offerti dalle signore presenti, i bambini hanno rotto il grande uovo di Pasqua, caffè amari grappe. Alle cinque del pomeriggio, il numeroso gruppo ha cominciato a rompere le righe per tornare alle darsene di partenza.

Il direttivo ringrazia quanti hanno partecipato a questa splendida manifestazione, numeri incredibili mai raggiunti prima dal Maverick, considerando il periodo di crisi che stiamo vivendo, merito sopratutto del grande e proficuo lavoro di tutti i soci del Maverick. Certamente qualche cosa da migliorare c’è sempre, e questa sarà la nostra sfida per il prossimo appuntamento. Cosa dire ancora se non ringraziare tutti per l’amicizia e l’affetto che, ancora una volta ci avete dimostrato. Un sincero ringraziamento, a tutti i club intervenuti, soci Maverick, amici e simpatizzanti, la darsena Fusina per le manovre di varo e alaggio e l’appoggio logistico, i ristoranti: Ai Pescatori, Prince, Fronte al Porto e al nostro caro e protettore Don Massimo.